Charmeine Philarmonia...

...ovvero settanta minuti di musica celestiale...

 

 

Franco Del Moro

CHARMEINE PHILARMONIA

7 Sinfonie orchestrali per Angeli

 

(CD AUDIO – 10,00 euro)

digipack, booklet di 16 pagine a colori ill., + un saggio inedito sugli Angeli

Total playing time: 70:09

 

Music composed, orchestrated and engineered by Franco Del Moro

All instruments played by Franco Del Moro

© 2009 Franco Del Moro

© 2009 Associazione letteraria Ellin Selae

 

 

 

 

 

 

Charmeine Philarmonia è...

 

7 sinfonie strumentali dolci, intense, profonde, ricchissime di strumenti e suggestioni musicali, dedicate ad altrettanti Angeli e, per estensione, a tutti i Deva che ci sopportano e sostengono dall’alba della creazione. Una musica che riprende l’insegnamento di Leonard Bernstein sull’orchestrazione; la creatività del pop progressive dei primi anni ’70 e l’eleganza strumentale dei contemporanei Sigùr Ros.

 

Un grande concept-album da NON ascoltare in macchina, NON ascoltare in formato mp3, NON ascoltare con mediocri impianti di riproduzione... ma da ascoltare con calma, comodamente seduti e possibilmente con un buon impianto stereo... in questo modo è possibile trarre il massimo conforto musicale dalle molte melodie e dai ricchissimi intrecci orchestrali.

 

Charmeine Philarmonia è realizzato sposando fra loro molte famiglie di strumenti (molti dei quali etnici) differenti fra loro, proprio in nome dell’incontro e della contaminazione, non solo artistica, ma spirituale che deve, esattamente come la vita su questo pianeta è data dalla sinergia fra differenti mondi (minerale, vegetale, animale, eterico) e innumerevoli specie differenti fra loro. Proprio come ogni foglia e ogni pietra ha il suo ruolo nel grande disegno della vita, anche in Charmeine Philarmonia ogni strumento, anche il più piccolo strumentino, contribuisce e sostiene l’intero progetto.

 

Nel booklet, oltre a numerosissime foto, è contenuto un saggio inedito sul ruolo degli “invisibili tessitori di luce” nella nostra vita e nel più vasto intreccio delle comunità viventi.

 

*    *    *

 

Ascolta la traccia n. 6 di Charmeine Philarmonia CLICCANDO QUI ...e poi se ti piace scegli una delle opzioni sottostanti per ordinare il CD originale.

(se il link non funziona copia questo indirizzo nel tuo browser:  https://soundcloud.com/franco-del-moro/metatron )

 

 

 

ASCOLTA QUI GLI SPOT RADIOFONICI DI CHARMEINE PHILARMONIA

SPOT 1

SPOT 2

SPOT 3

 

 

*   Se richiedi una copia di CHARMEINE PHILARMONIA  riceverai in omaggio anche una copia di ELLIN SELAE

 

*   Se richiedi una copia di CHARMEINE PHILARMONIA + una copia di GARABANDAL o di ORONAYE, riceverai in omaggio DUE copie di ELLIN SELAE.

 

*   Se sei un amante del caro vecchio vinile, puoi richiedere anche una di QUESTE chicche imperdibili...

 

*   Se richiedi tutti e 6 i cd te li inviamo con il 40% di sconto (49 euro invece di 69) e in più ti inviamo una copia omaggio di Ellin Selae

 

*   ...e infine, ecco QUI un bundle musicale veramente allettante che comprende il massimo al minimo...

 

 

*       Se  invece vuoi sapere quali sono i musicisti e la musica le cui influenze possono essere riscontrate in Charmeine Philarmonia CLICCA QUI.

 

 

 

 

Queste sono alcune recensioni:

 

1.

«Continua il viaggio musicale dedicato alla realtà dell’Anima di Franco Del Moro.

ORONAYE (Sinfonia d’Acqua), era una sinfonia dedicata alla natura; GARABANDAL (Poema portafortuna) era dedicato agli animali e alle creature grandi e piccoli che convivono con noi sulla Terra.

CHARMEINE PHILARMONIA alza lo sguardo e, come recita il sottotitolo, contiene sette sinfonie dedicate agli Angeli. Il perché e il percome è spiegato nel saggio inedito incluso nel booklet del cd, nel quale Franco Del Moro parla di questi invisibili portatori di Luce, esistenti da sempre e riconosciuti in tutte le culture, e della peculiarità di questo momento storico nel quale gli Angeli, forse per un imperscrutabile disegno che al momento ancora non è chiaro, hanno (forse) preso le distanze da noi.

Questa musica è un omaggio alla loro lealtà e bellezza (intesa non in senso fisico), ma è al tempo stesso anche un invito per farli tornare, per richiamare la loro attenzione. E devo dire che molte melodie che emergono dalle tessiture orchestrale hanno veramente qualcosa di angelico...

Una manciata di euro (10) in cambio di una sinfonia che dura settanta minuti, accompagnata da un elegante booklet che contiene un saggio filosofico e alcune deliziose foto (che ritraggono il contesto nel quale Del Moro ha realizzato l’album) il tutto racchiuso in una confezione pregiata... beh, è davvero una tentazione alla quale è sciocco resistere...»

Beba Castelli

 

2.

«Hector Berlioz si chiese un giorno se, nell’Universo, fossero più importanti l’Amore o la Musica. Concluse che la Musica portava in sé le armonie dell’Amore e che, unica tra le arti, per la sua ineffabilità, la sua alta spiritualità, la “materia sottile” di cui è composta, poteva porgere all’uomo un’immagine dell’Amore di Dio.

La musica di Franco Del Moro riesce a fare proprio questo. Non nega la grande malinconia che ci può cogliere quando ci sentiamo abbandonati nel nostro mondo e quando troppi nodi si sono creati sulla fune sospesa su cui, come acrobati, percorriamo la nostra esistenza, sempre incerti tra il timore di cadere e il desiderio di prendere il volo; non nega la constatazione che spesso siamo costretti a fronteggiare lo sguardo del Nulla. Ma proprio attraverso queste incertezze e fragilità, lancia il suo limpido, profondo e poetico richiamo verso le sfere angeliche: le nomina, le riconosce e apre loro la strada per tornare verso di noi, narra la loro essenza per indurle a far intendere la loro presenza.

Questa  musica è un richiamo per Angeli e un invito per le nostre anime a volgersi a Loro e ad ascoltarne con fiducia la voce, nel profondo dell’Universo e di noi stessi.»

Daniela Grassi

 

3.

«Armonia dolcissima che eleva l'animo verso la luce, verso il mondo sconosciuto del cielo a noi lontano e intoccabile. Con la sua musica ancora una volta Franco Del Moro ci fa scoprire e immaginare un mondo diverso da quello attuale terreno e triste, il suo diventa etereo, luminoso e pieno di amore senza polvere e senza veli noascosti dove tutto diventa libero e bello e armonioso, dove la musica ti imprigiona e creature superiori ti conducono per mano verso una luce chiara e divina dove respiri un'aria diversa leggera e salutare, dove trovi pace interiore e ti senti improvvisamente libero e felice... e ti senti appagato e ti sembra di volare e di  appartanere a un mondo diverso, fantastico, unico ed inimagginabile, ricco di note e onde sonore che accarezzano e penetrano il tuo cuore stanco  di rumori assordanti e lo inebriano di una dolce musica celestiale che lo calma e lo fa pulsare fino all'emozione e alle lacrime vere...»

Anna Tomeo

 

4.

«Non si placa l'impeto creativo di Franco Del Moro, alla sua terza opera musicale in circa tre anni; un CD di 70 minuti di musica elegantemente confezionato insieme ad un booklet contenente una bella ed esauriente spiegazione delle motivazioni che hanno indotto l'artista a dedicare ed intitolare l'opera a 7 Angeli, invisibili tessitori di luce. Il monumentale lavoro suddiviso in 7 sinfonie dispiega al suo interno, secondo lo stile tipico della musica di Franco Del Moro, momenti di intensità orchestrale dove linee melodiche e suoni, in un rifiorire a cascata, risolvono verso eleganti assoli di pianoforte od altri strumenti. L'armonia distesa e trascendentale più dei precedenti poemi sinfonici, spesso sottolineata da voci in sottofondo, lascia intravedere sospensioni angeliche, quasi che l'invisibile possa “farsi” musica per qualche istante. Semplice ma rigorosa la struttura generale nel suo intrecciarsi con sorprendenti risoluzioni armoniche, appare però un poco slegata anche all'ascoltatore più attento che rischia di perdersi nel dettaglio delle singole linee melodiche perdendo di vista il filo conduttore dell'insieme delle 7 sinfonie, che invece torna ogni volta sottolineato dall'impasto sonoro principale configurato da archi, fiati (spesso flauti) e voci angeliche, oltre che da assoli di chitarre acustiche. Intensi paesaggi sonori spinti a volume verso l'alto si alternano a semplici melodie in un continuum di musica che si placa solo nel finale dell'ultima sinfonia, recisa forse con troppa decisione. L'ascoltatore si aspetta ancora un seguito, ma è musica che sembra non finire mai quella di Del Moro: un esuberante rifiorire e fluire di inesauribile forza sonora.

Un generoso sovrapporsi di temi (uno di questi già ascoltato nella sua prima opera sembra riaffacciarsi in un assolo di piano a circa metà della sinfonia Metraton) caratterizza l'intera opera; un affresco musicale, contenente anche una chiara citazione da “Echoes” (in “Meddle”) dei Pink Floid all'inizio della quarta sinfonia (Asmodel), dove suoni naturali e frequenti voci singole o corali, in special modo all'inizio delle singole sinfonie, vengono elaborati in risoluzioni armoniche, talvolta ardite, accompagnate da ritmiche anche semplici ma mai banali, quasi sempre realizzate da chitarre e strumenti a percussione. Un gioioso tema infantile caratterizza gran parte della seconda sinfonia (Charmeine Philarmonia), l'ossatura principale dell'opera ulteriormente suddivisa in 6 movimenti, scandito da malinconici assoli vagamente folk, sapientemente ritmati e accompagnati, di fisarmonica, fiati e ancora una volta pianoforte.

Un'aria un po' triste e misteriosa ma senz'altro ottimistica sembra insistere un po' in tutte le sinfonie, un sereno commento musicale ad un film tra il sensibile ed il sovrasensibile, che ricorda,  nell'ultima parte dell'opera, l'Ennio Morricone dei film western.»

Federico Astarita

 

 

 

Se questo non è il solo titolo del nostro catalogo che ti interessa, puoi approfittare di QUESTE offerta

Per ogni altra informazione o richiesta puoi metterti in contatto con noi QUI

 

Lo sapevi che gli Angeli ricorrono spesso nel nostro catalogo? In particolare QUI e QUI

 

 

 

 

 

GLI ALTRI CD DI NOSTRA PRODUZIONE

(ognuno con 70 minuti di musica orchestrale inedita, e un booklet a colori)

 

                   

 

ORONAYE (Sinfonia d’Acqua)

GARABANDAL Poema portafortuna

ZUBENESCAMALI Sinfonia del Cielo e delle Stelle

SERENAKORO Sinfonia per un cuore sereno

ATHABASCAR Sinfonia contro le tenebre

LUSOR DI LUNA Sinfonia dei Monti Pallidi

 

 

 

 

 

 

*  Torna all’inizio