Molti ci chiedono chi siamo, che faccia abbiamo, come siamo fatti…

Per soddisfare questa richiesta, ecco qui il nostro staff al completo.

 

Dunque…

 

Questa è Emily.

Emily è arrivata quando Ellin Selae era soltanto una rismetta di fotocopie spillata, e se n’è andata lasciandosi dietro una più che dignitosa rivista letteraria e una nobile (piccola) casa editrice.

Emily era il vero direttore di Ellin Selae.

Oggi è il suo nume tutelare.

Il che è in fondo la stessa cosa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è Trilly, la figlia di Emily.

Era il vice-direttore e oggi è diventata a tutti gli effetti il direttore responsabile.

Trilly sa quando inizia la giornata e sa quando deve finire… per andare nel bosco.

Sa quando il postino porta buone notizie e quando invece è da far correre…

Insomma Trilly sa molte cose, proprio perché viene dalla ‘vecchia scuola’ di Emily.

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

,,,Infatti di ben altra pasta è Sirba…

Sirba dovrebbe essere il redattore-capo di Ellin Selae…

Raccolto dalla piazza del paese a Ottobre 2003 con una zampa rotta e varie ferite, si è ristabilito talmente bene che ha subito scordato tutte le promesse che aveva fatto di assumersi la responsabilità di Ellin Selae.

Sovente si allontana dicendo “…Ci penso io a correggere quelle bozze!” …e poi, eccolo qui… al lavoro…

In compenso è di grande utilità alle fiere, dove attira con la sua instancabile coda frotte di persone allo stand.

 

 

 

 

 

 

 

Come sempre alla fine tocca alle femmine sgobbare!

Questa infatti è Felicia, la segretaria di redazione, che sta vegliando su una pila di dattiloscritti da esaminare.

A Felicia non sfugge niente, capolavori o topi che siano… perché lei ha davvero fiuto!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…A differenza di questi due che sono il critico letterario ufficiale (l’asino) e il magazziniere (il cavallo).

Comunque sono anche loro molto utili, se non altro perché si occupano di gran parte della manovalanza e del lavoro sporco… quando non sporcano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo è Maty, era il nostro centralinista.

Aveva una voce inconfondibile. Arrivava sulla soglia della redazione con passo da bersagliere cantando a squarcia gola… purtroppo anche Maty da poco tempo ha deciso di passare ad un altro piano… aveva troppa nostalgia di Emily, ed è andato a trovarla.

Ma siamo certi che un giorno sentiremo di nuovo il suo vocione fuori dalla porta per dirci: “Eccomiiiiiao! Sono Tornatooooo”.

Maty era così, parlava forte e chiaro.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco qui una tipica riunione di redazione di qualche tempo fa.

In primo piano con aria molto intellettuale c’è Clìo, solerte redattore tutto-fare (anche lui trasferitosi nella filiale celeste di Ellin Selae) poi, sullo sfondo, da sinistra: Trilly, Maty ed Emily.

Si stava discutendo se pagare prima il conto del tipografo, o quello del macellaio perché come potete ben capire, mantenere una redazione come questa ha i suoi costi…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 2005 sono arrivati due nuovi collaboratori.

Una è Nina, che vediamo qui.

Nina non ha avuto molto fortuna nella sua vita prima di incontrare Ellin Selae… era sempre in giro per il mondo, la prendevano e la lasciavano… altro che flessibilità!

Quando l’abbiamo trovata viveva in un cantiere e per sopravvivere collaborava con un allevatore che però le pagava stipendi che dire da fame è una esagerazione…

Ora è entrata definitivamente a far parte della nostra redazione, mangia 3 volte al giorno, corre infaticabile di qua e di là e, soprattutto, insegue i postini.

È diventata compagna inseparabile di Sirba, tant’è che li abbiamo soprannominati “Bonnie & Clyde”.

Vedeste come si contendono le bozze e i postini!…

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ultimo arrivato è Otis. Fa lo stagista e ha ancora tanto da imparare.

Un giorno per esempio ha chiesto: «Che differenza c’è fra un logo-tipo e un logo-topo?»…

Ha un grande talento come cacciatore di refusi (oltre che di topi) e per questo passa la giornata sul tavolo di redazione… come si vede dalla foto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*  Aggiornamento 2010

 

 

 

È passato un po’ di tempo e Otis è cresciuto.

Il suo periodo di stage è terminato ed è emersa la sua vera vocazione: filosofeggiare.

Passa tutto il giorno a meditare.

Infatti eccolo qui mentre medita profondamente su importanti questioni metafisiche del tipo: …sarà meglio vivere dentro o fuori la realtà?…

(traduzione: sarà meglio dormire dentro o fuori la finestra?)

 

 

 

 

 

 

 

 

Per Nina invece le cose sono andate diversamente.

Dopo essere stata un anno con noi, probabilmente l’anno migliore della sua vita, ha deciso anche lei di passare alla sede “celeste” di Ellin Selae, dove già si trovano – come ormai sapete se avete letto sino qui – alcuni dei membri storici di Ellin Selae…

 

 

…Ma in quest’epoca spietata, dove essere “precari” e “flessibili” è diventata la norma e non l’eccezione, il suo posto non è rimasto libero a lungo…

E infatti una sera, sotto la galleria di Montezemolo, abbiamo incontrato Dana, “licenziata” dai suoi precedenti padroni e sbattuta in strada in quanto non più giovane e scattante come vuole la moda…

Per farla breve, Dana era in cerca di una nuova “occupazione” e noi, dopo la scomparsa di Nina, avevamo giusto una ciotola… pardon… una scrivania libera.

E così l’abbiamo assunta.

Dana è molto efficiente e tranquilla, sa stare al suo posto (anche se “il suo posto” è diventato il divano principale della redazione) e quando c’è da far andare la coda non si risparmia di certo, nonostante l’età.

 

 

 

 

 

 

*  Aggiornamento 2012

 

Il triennio 2010-2012 è stato un anno di congedi e saluti fra le stanze della nostra redazione.

Prima Dana, poi Trilly e poi anche Sirba e Otis se ne sono andati. Chi più chi meno erano ormai in "età pensionabile", e avevano voglia di trasferirsi nella - sempre più affollata - "redazione celeste" di Ellin Selae, da dove ci ispirano e sostengono tutti i nostri collaboratori incontrati nel corso del tempo, in particolare Emily, la mamma di Trilly, vero nume tutelare di Ellin Selae, che aveva chiaramente espresso il desiderio di ricongiungersi con sua figlia.

 

 

...Ma, com'era prevedibile, i posti liberatisi non sono rimasti vacanti per molto.

Nel parcheggio gigante di un supergigante supermercato abbiamo incontrato questa nuova piccola vittima della precarietà selvaggia di quest'epoca...

Solo, infreddolito e stanco, mendicava cibo e attenzione a tutti i clienti che uscivano dal supermercato. ...Naturalmente quando siamo passati noi lo abbiamo regolarmente assunto.

In seguito abbiamo saputo dalla Polizia Municipale che si tratta di una vittima delle numerose crisi coniugali di questi tempi: una coppia, separatasi, incapace di stabilire chi doveva tenerlo ha semplicemente scelto di abbndonarlo... Vabbè... è per questo che pubblichiamo la nostra rivista letteraria: per cercare di migliorare la coscienza di quest'epoca confusa...

Lo abbiamo chiamato Pepper, dal disco dei Beatles «Sgt. Pepper's lonely heart band» che, a quanto pare, gli piace molto.

Felicia, attualmente Segretaria di redazione tutto-fare, lo ha immediatamente messo al pezzo. Qui lo potete vedere al suo tavolo di redazione (il solito divano) pronto a ricevere tutto il carico di lavoro che lo aspetta...

 

 

 

 

 

 

 

*  Aggiornamento 2014

 

 

Nel 2014 è arrivata Kyra che ha rivelato fin da subito la sua indole di standista.

Kyra partecipa a tutte le fiere del libro a cui Ellin Selae partecipa ed è la vera regina dello stand; socievole e dolce si è fatta apprezzare da tutto il mondo editoriale.

Se verrete a trovarci ad una fiera la potrete conoscere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*  Aggiornamento 2015

 

Nel 2015 Felicia ha deciso di raggiungere i colleghi nella sede “celeste” della Redazione, e il suo posto è stato preso da Pink. Si sono passate le consegne talmente bene che Pink, dopo solo due giorni di servizio aveva già preso il controllo di tutto e tutti.

Perché Pink? Perché il prossimo stagista si chiamerà Floyd…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…E non è passato molto tempo che un altro stagista si è presentato sulla soglia della redazione… E così dopo Pink, ecco Floyd!

Simpatico, allegro, socievole e decisamente pieno di buona volontà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bene questi siamo noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Mentre questa è la redazione vera e propria, o meglio è solo una finestra, e quella che dà sul retro per giunta, ma è proprio lei, quella vera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Postilla finale: come avrete capito a noi di Ellin Selae piacciono molto gli animali, tutti, e siamo convinti che ogni specie vivente abbia uguale dignità e uguali diritti rispetto alle altre.

Vedere un cane, o un gatto, o un qualsiasi altro animale che soffre, ci fa soffrire.

Vedere la devastazione della natura, dell’ambiente e dell’ecosistema, anche.

Per questo motivo in ogni numero di Ellin Selae offriamo gratuitamente una pagina pubblicitaria ad alcune Istituzioni di nostro gradimento, che sono: la Lega Anti Vivisezione, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Emergency, l’ENPA,la Lega contro la Caccia e altre ancora.

Gli Enti, le Associazione e le Istituzioni di quest’area che intendono approfittare di noi lo facciano pure, mettendosi in contatto qui.

 

 

Lo sguardo filosofico di Otis

 

 

Sirba, Nina e Trilly in testa, alla ricerca del lettore perduto...

 

 

...al termine della quale decidono di tenere

una partecipatissima riunione sul “tavolo” di redazione.

 

 

Dana e Sirba confabulano misteriosamente

a proposito del prossimo numero di Ellin Selae...

 

...nel mentre Felicia approva il numero 102 di Ellin Selae...

 

...dopodiché va a cercare il resto della redazione

e scopre che sono spariti tutti!

 

Otis, viene trovato sempre intento al suo fertile filosofare...

 

...come anche Sirba, rapito dal panorama antistante la redazione...

 

Passaggio di consegne fra Trilly e Sirba...

 

...e poi fra Sirba e Pepper...

 

Nel mentre anche Floyd studia nuove strategie

per portare Ellin Selae in giro per il mondo… e se lo nascondessimo

sotto terra come i tartufi?…

 

Ecco una tipica riunione di redazione nel 2015… da destra verso sinistra:

Pepper, Pink, Floyd, Kyra…

 

...e la storia continua!